domenica 10 gennaio 2016

TORTA DI MELE - intramontabile ! OLIO o BURRO ?

Una bella "tortona" alta, soffice e umida... di quelle che si sfornavano una volta, quando a tavola si era in tanti ed il dolce era una festa per tutti, grandi e piccini! Profumo di mele e limone, nella mia versione, la merenda classica che piace ai bambini, sana e golosa, mille varianti in tutte le case e qui c'è la nostra!La ricetta arriva dal libro di Benedetta Parodi, io e mia mamma ci divertiamo a criticare , a prendere spunto e magari anche a ricopiare le ricette che Benedetta propone in tv, so che i più snob storceranno il naso ma credo che spesso proponga cose ripetibili e semplici e poi non siamo mica tutti Gualtiero Marchesi! L'ispirazione e le buone ricette arrivano da ogni dove basta saperle cogliere ! In particolare questa è dello scrittore Allan Bay, giornalista enogastronomico e non solo, sono incuriosita dai suoi libri e credo che per Natale mi regalerò Cuochi si diventa il titolo mi aggrada, " nessuno nasce imparato" come dicono a Napoli. Con burro o con olio, provate con ciò che preferite, il gusto varia di poco, noi le alterniamo perchè ci piacciono entrambe. E' facile da realizzare , pensata anche per dei buffet delle feste di compleanno! Rimane morbida  per 3 o 4 giorni..... pronti a sbucciare!!!???

Teglia da 30 diam

INGREDIENTI:
  •  300 gr farina
  •  6 mele medie golden
  •  1 bustina di lievito
  •  100 gr di burro o 80 gr di olio di semi di girasole
  •  300 gr zucchero 
  •  3 uova 
  •  scorza grattuguata di un limone
  •  succo di 1/2 limone
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna 
PROCEDIMENTO:
Sbucciate le mele , levate il torsolo e tagliatele a fettine, ponetele in una ciotola dove aggiungerete un paio di cucchiaia di zucchero ed il succo del mezzo limone.
 
Sbattere con una frusta a mano le uova con zucchero fino a quando il composto sarà chiaro e spumoso
Aggiungere scorza di limone grattugiata ed il burro fuso oppure in alternativa l'olio di semi, mescolare bene.
 


Unire la farina ed il lievito setacciati, alternando con il latte, mescolate bene tutto.
Versate nello stampo ben imburrato oppure foderato di carta da forno.

 



Infilate le fettine nell'impasto a raggera molto vicine le une alle altre, anche un po' sovrapposte, più ce ne stanno più sarà golosa!






 

cospargete la superficie con un paio di cucchiai di zucchero di canna ed infornate 180 ° per circa 40/50 minuti a forno già caldo, fate prova stecchino, la  torta rimane umida ma sullo stecchino non deve rimanere tracce di impasto, se dovesse colorarsi troppo in superficie ( dipende dal forno) potete finire la cottura coprendo la torta  con un foglio di carta stagnola.